Gamberi gratinati

Gamberi gratinati

Gamberi gratinati

Gamberi gratinati

un antipasto raffinato e veloce da preparare. Una profumata e croccante panatura ne esalta il gusto, il comodo spiedino ne facilita la presa.  Poco sporco, poco ingombro … quindi ideale per una cena d’estate.
Senza dubbio un delizioso antipasto o un pratico secondo con sapore ed il gusto del mare.

Difficoltà: bassa
Preparazione: 10 min
Cottura: 25 min

Ingredienti per 4 persone
12 Gamberi
200 g Sale fino q.b.
un bicchiere di buon vino bianco Vino bianco

Per la panatura
50 gr di pangrattato
50 gr di parmigiano reggiano da grattugiare
Olio extravergine d’oliva
Prezzemolo da tritare
uno spicchio di aglio
Sale fino q.b.

Per preparare i gamberi gratinati iniziamo col pulire i crostacei, sgusciandoli ma lasciandone la coda, incidiamo il dorso con un coltello andando a togliere il filamento nero dal sapore decisamente forte ed amaro

Per questa portata abbiamo pensato di sostituire ai classi piatti con dei comodi spiedini, infilandone 3 gamberi gratinati per ognuno

Per la panatura disponiamo in una ciotola il pangrattato, il prezzemolo tritato, il parmigiano ed il sale. Qui versiamo un filo d’olio e mescolaiamo il tutto, aggiungiamo l’aglio, precedentemente tritato e mescoliamo ancora per un minutino circa.

Versiamo il preparato all’interno di un piatto e impaniamo velocemente i gamberi andando poi a preparare gli spiedini, concludendo la preparzione con un giro d’olio su ciascuno.
Prendiamo gliu spiedini di gamberi gratinati, poniamoli in una pirofila coperta con carta da forno, ed inforniamo a 180° per circa 25 minuti.

Controlliamo la cottura e non appena pronti serviamoli in tavola.