Cicatelli con ragù di frutti di mare e ricci

Cicatelli con ragù di frutti di mare e ricci

Cicatelli con ragù di frutti di mare e ricci

Cicatelli con ragù di frutti di mare e ricci
Cicatelli con ragù di frutti di mare e ricci un primo piatto da sogno da gustare con i frutti di mare de la Tirrenica.
Difficoltà Media – Tempo di preparazione 60 min
Tempo di cottura : 40 min
Ingredienti per 4 persone
300 gr Cicatelli de la Rustichella
20 gr ricci di mare freschi
100 gr scampi
100 gr polpo
100 gr dentice
100 gr di aragosta (senza guscio)
150 gr di pomodoro ciliegini
1 spicchio di aglio tritato
250 gr brodo di aragosta
250 gr brodo di pesce
basilico
sale
pepe bianco
peperoncino secco
preparazione dei Cicatelli con ragù di frutti di mare e ricci.
Iniziamo col tagliare gli scampi, polpi, dentici e aragosta in piccoli cubetti, e marinarli con olio extra vergine d’oliva, sale e pepe bianco. Lasciamoli così per una mezz’ora.
Per il brodo possiamo procedere similarmente sia per l’aragosta che per il dentice o mettendoli insieme, molto dipenderà dal tempo che avete a disposizione, ovviamente procedendo singolarmente si esalteranno maggiormente i due sapori.
Riempite con acqua fredda un pentolino, viste le piccole quantità di brodo richieste ed aggiungetevi il pesce, una cipolla pulita, la carota pelata, il sedano, il prezzemolo e i grani di pepe.
Su un fuoco piuttosto basso portate lentamente ad ebollizione. Fate bollire il tutto per 25-30 minuti. Salate leggermente ed eliminate con cura, usando una schiumarola (o mestolo forato), la schiuma e le impurità che si formeranno in superficie: a fine cottura il brodo deve risultare limpido. Infine filtratelo, preferibilmente con un colino conico (lo chinois).
In un’ampia padella iniziamo col soffriggere l’aglio e il peperoncino secco, non appena giunta a doratura l’aglio lo togliamo, immergendo subito dopo i pomodorini tagliati a cubetti a fuoco medio, aggiungere brodo ed il pesce che avevamo precedentemente preparato a parte.
Cuocere i cavatelli in acqua salata per 3 minuti e tirarli al dente e metterli nella padella dove avevamo preparato il pesce.
Dopo aver impiattato guarniamo la portata con i ricci di mare crudi prima di servire.